Installazione di sistemi di chiamata wireless per alloggi d'emergenza

quarantine stations

Utilizzo di aree vuote: conversione di hotel o aree espositive in zone per la quarantena e allestimento di letti di fortuna con possibilità di chiamata

La crisi del COVID-19 ha messo in ginocchio il mondo e generato nuove esigenze da parte dell'intero sistema sanitario.

L'aumento drammatico delle persone infette da coronavirus ha costretto i paesi ad agire in fretta. In tutto il mondo le nazioni si impegnano per far comparire, a volte anche dal nulla, reparti destinati ai malati di coronavirus. Dai reparti di ospedale trasformati frettolosamente in zone di quarantena, fino ai letti sistemati nelle aree espositive vuote o negli hotel, i metodi usati sono tra i più disparati. Questi rifugi di emergenza costruiti in fretta sono spesso equipaggiati solamente con le attrezzature strettamente necessarie. Il tempo è essenziale e non è possibile portare avanti elaborate opere di installazione che possono durare anche per giorni.

Molti pazienti radunati in spazi limitati devono poter chiamare per chiedere aiuto e il personale sanitario deve reagire in fretta.


Securwatch SmartLiberty: sistema di chiamata infermiera facile da installare

Securwatch SmartLiberty, il sistema di localizzazione in tempo reale, in inglese Real-Time-Locating-System (RTLS) non presenta quasi nessun cavo, ed è il sistema di chiamata infermiera wireless più facile da installare.

 

I pazienti e il personale di assistenza sono equipaggiati con transponder wireless.

Questi transponder sono dotati di pulsanti di chiamata e possono essere personalizzati con nomi utente e posizioni dei letti.

In questo modo, le chiamate dei pazienti o le richieste di assistenza da parte degli altri membri del personale possono essere gestite in modo rapido ed efficiente.

Un singolo segnalatore alimentato a batteria potrebbe essere sufficiente per coprire tutti i transponder all'interno di un reparto Covid.

In via opzionale, più segnalatori di posizione potrebbero fornire le posizioni di pazienti e personale di assistenza relativamente alle stanze in cui si trovano.

 

I lettori RF ad alte frequenze radio funzionano come unità di trasmissione per comunicare le informazioni di chiamata a un centro di gestione.
I lettori RF funzionano con una portata di 868 MHz e possono coprire una distanza di 40 m in un edificio normale.
Le antenne bidirezionali hanno un raggio d'azione fino a 500 m, che si adatta perfettamente ai reparti di emergenza nelle aree espositive o in altre aree più ampie.

Tutte le chiamate di pazienti, di assistenza o di emergenza possono essere visualizzate comodamente su display di avviso PoE o su dispositivi mobili.


Normale installazione di Securwatch SmartLiberty in un reparto Covid

I display di avviso e i lettori RF vengono collegati a un centro di gestione e all'infrastruttura Wi-Fi, con il supporto di interruttori PoE. Un unico cavo CAT standard può fornire a un display o a un lettore la potenza e i dati necessari.

I segnalatori di posizione sono dispositivi alimentati a batteria (opzione 230 V CA o 24 V CC) e non richiedono ulteriori lavori di cablaggio.

Pazienti, infermieri e medici possono ora attivare, annullare e ricevere chiamate con i rispettivi dispositivi.

Inoltre, ogni transponder può essere monitorato e Securwatch può creare automaticamente un "allarme errante" nel caso in cui un paziente si allontani da una determinata zona.
Questa funzione garantisce che nessuno lasci la zona di quarantena e contamini aree sicure senza volerlo.


Dai un'occhiata al documento allegato per ulteriori dettagli su Securwatch SmartLiberty.

In order to continuously improve our service for you, we use cookies on our website. Further information on cookies and data protection can be found here. By using this website you agree to the use of cookies.

Estimado visitante,

Estamos en proceso de mejora de nuestra página web con una versión en español.
Entretanto puede visitar la página web en inglés y descargar nuestro catálogo pinchando aquí.


La empresa, con sede central en Viena, desarrolla, diseña y fabrica sistemas de comunicación en Austria.

VISOCALL IP es un sistema de tecnología IP utilizado en hospitales y residencias de mayores de gran flexibilidad que permite la integración junto a sistemas existentes de comunicación hospitalaria. VISOCALL IP gestiona las llamadas de paciente enfermería mediante tecnología IP, así como el control de TV, Radio, Sistemas de entretenimiento y otros sistemas en una única plataforma.

La red, basada en tecnología IP, constituye una manera económica, segura y ampliable, por todas sus funciones, para el sector sanitario. VISOCALL IP está certificado por VDE 0834, que asegura la fiabilidad y disponibilidad permanente ALL IN ONE, ONE FOR ALL.